Segnalazione bando Artigianato 4.0

5,5 milioni di euro disponibili per il bando "Artigianato 4.0" che prevede contributi a fondo perduto fino al 45% della spesa per sostenere progetti innovativi finalizzati alla trasformazione digitale delle imprese artigiane.

Attraverso questi contributi, promossi dalla regione Emilia-Romagna, si intende favorire la digitalizzazione dei processi produttivi delle imprese artigiane con l’obiettivo di accrescere la competitività delle singole aziende, ma soprattutto delle filiere manifatturiere di riferimento.

Il bando è rivolto alle micro e piccole imprese artigiane con unità locale in Emilia-Romagna appartenenti al settore manifatturiero o collegate in filiera con lo stesso settore.

Sono ammissibili le spese sostenute fino al 31/12/2021 (salvo proroghe):

  • per beni strumentali, software e relative licenze d’uso direttamente funzionali alla realizzazione dei progetti di trasformazione tecnologica e digitale;
  • per acquisizione di consulenze per la definizione delle strategie di innovazione organizzativa, di processo e di direzione;
  • finalizzate all’introduzione delle tecnologie abilitanti 4.0 o all’adattamento e alla connettività degli impianti, attrezzature e sistemi esistenti alle tecnologie abilitanti previste dal piano nazionale impresa 4.0;
  • per costi legati alla necessità di incrementare le competenze e le professionalità del personale coinvolto nei processi di innovazione tecnologica e digitale previsti nei progetti presentati, compresi i costi del personale (massimo 10% delle spese).

La dimensione minima dei progetti presentabili è di 30.000 Euro  e avranno un contributo a fondo perduto fino al 40% (da 12 a 40 mila euro), che cresce di un 5% per imprese femminili, giovanili e in zona montana.

La presentazione delle domande, esclusivamente in modalità telematica, sarà possibile dal 13 aprile e resterà aperta fino al 20 aprile 2021.

Consigliamo pertanto di prendere subito in considerazione questa opportunità informandovi anche presso le vostre associazioni di categoria, commercialisti o studi di riferimento.

Ulteriori informazioni online si possono trovare sul sito della regione Emilia - Romagna