Segnalazione bando per commercio e somministrazione di alimenti e bevande

Dal 18 febbraio 2020 si potranno presentare le domande per accedere ai contributi della Regione Emilia-Romagna per interventi di riqualificazione o ristrutturazione dei locali o per gli interventi di offerta nuovi prodotti.

Possono presentare domanda imprese di qualsiasi forma giuridica in forma singola, che al momento della domanda

  • esercitano un'attività commerciale al dettaglio in sede fissa, anche stagionale, avente i requisiti di esercizio di vicinato
  • esercitano, anche in forma stagionale, una attività di pubblico esercizio di somministrazione di alimenti e/o bevande ai sensi della vigente normativa

I progetti devono riguardare la riqualificazione, ristrutturazione e/o ampliamento delle struttura nelle quali si svolge l’attività e delle relative pertinenze o, in alternativa, l’offerta di nuovi prodotti o servizi anche tramite l’introduzione di moderne tecnologie informatiche e digitali.

Sono ammesse le seguenti tipologie di spese:

  • opere edili, murarie e impiantistiche connesse agli interventi di riqualificazione;
  • consulenze di progettazione, direzione lavori e collaudo, ristrutturazione e/o ampliamento delle strutture nelle quali si svolge l’attività;
  • acquisto di macchinari, attrezzature, impianti opzionali, finiture e arredi funzionali all’esercizio dell’attività e all’offerta o al miglioramento di nuovi servizi e/o prodotti alla clientela, nonché di sistemi per la vendita di prodotti sfusi e di vuoto a rendere;
  • acquisto di dotazioni informatiche (hardware), per l’acquisto di software e relative licenze d’uso, di servizi di cloud computing funzionali all’esercizio dell’attività e all’offerta o al miglioramento di nuovi servizi e/o prodotti alla clientela, nonché per la realizzazione di siti internet ed e-commerce, con esclusione delle spese relative alla manutenzione ordinaria, all’aggiornamento e alla promozione;
  • acquisto di beni intangibili quali brevetti, marchi, licenze e know how;
  • acquisizione di servizi di consulenza strettamente connessi alla realizzazione dei progetti e/o richiesti per la presentazione della domanda;

La dimensione minima dei progetti presentabili è di 15.000 Euro, con un contributo massimo erogabile di 30.000 euro.

Intensità dell'aiuto: contributo a fondo perduto pari al 40% delle spese ammissibili, con possibilità di arrivare fino al 55% in casi particolari (es. ricadute positive sull'occupazione, imprese femminili/giovanili, ...)

La prima finestra per la presentazione delle domande di incentivo aprirà alle ore 10 del 18 febbraio 2020 e resterà aperta fino alle 13 del 18 marzo 2020.

Consigliamo pertanto di prendere subito in considerazione questa opportunità informandovi anche presso le vostre associazioni di categoria, commercialisti o studi di riferimento.

Informazioni online si possono trovare sul sito della Regione Emilia-Romagna:
https://fesr.regione.emilia-romagna.it/opportunita/2019/commercio-e-somministrazione-di-alimenti-e-bevande

Rimaniamo a disposizione per preventivi e valutazioni sulle voci di nostra competenza, ed in particolare la realizzazione di siti internet ed e-commerce.